Materiale di stampa 3D: Acciaio inossidabile 316 (Binder Jetting)

316 metal Stainless Steel binder jetting Metal binder jetting Stainless steel 316 Binder jetting metal Metal binder jetting technical part
316 metal Stainless Steel binder jetting Metal binder jetting Stainless steel 316 Binder jetting metal Metal binder jetting technical part

Acciaio inossidabile

Ruvido
Levigato

Panoramica

Qui potrai trovare informazioni, consigli, trucchi e assistenza per aiutarti a stampare in 3D il tuo modello con il nostro Acciaio Inossidabile 316 (Binder Jetting). Grazie a questa piccola guida di stampa 3D per i metalli, potrai acquisire maggiori informazioni in merito a:

Informazioni generali e tecniche di stampa

Il nostro acciaio inossidabile Binder Jetting

Il nostro acciaio inossidabile 316 è un metallo eccellente per stampare pezzi di piccole dimensioni in 3D. È un materiale composto di una lega di acciaio inossidabile 316, e dotato di proprietà meccaniche relativamente buone.

L’acciaio inossidabile 316 presenta una buona resistenza alla corrosione e una buona resistenza alle temperature elevate. Queste funzioni ne fanno un buon materiale per l’attrezzaggio, la fusione e lo stampaggio a iniezione, o per creare pezzi destinati al settore dei beni di consumo.

Non levigato, è un materiale di colore argentato, che presenta una superficie granulosa. Grazie alle finiture disponibili, ti è possibile ottenere una superficie liscia e brillante.

Per saperne di più, ti invitiamo a fare riferimento al paragrafo dedicato a colori e finiture .

Tempi e prezzi di produzione

Il prezzo di stampa del tuo modello è calcolato automaticamente al momento del suo caricamento online. Modificando il tuo oggetto (a livello delle dimensioni, dell’utilizzo del batch control o della funzione di svuotamento ecc.) potrai notare che il prezzo cambia automaticamente. Il tariffario è basato su una serie di fattori, fra i quali: volume totale, dimensioni dell’oggetto, riquadro di delimitazione – per citarne alcuni.

La spedizione del tuo articolo avviene in generale entro 16 giorni lavorativi. I tempi di spedizione sono calcolati automaticamente una volta effettuato l’upload dell’oggetto. I tempi di spedizione andrebbero aggiunti al tempo di fabbricazione e dipendono dall’opzione di spedizione da te prescelta.

Tecniche di stampa

La tecnica di stampa 3D che utilizziamo per l’acciaio inossidabile è chiamata Binder Jetting. Una volta caricato il tuo modello sul sito di Sculpteo, vanno effettuate diverse tappe prima di arrivare al risultato finale:

  • Trasferimento del modello alla stampante 3D
  • Una volta che hai effettuato l’upload del tuo modello 3D sul sito si Sculpteo, un membro del nostro team lo riceve e lo posiziona al meglio nel prossimo batch disponibile. La stampante da noi utilizzata per la stampa 3D dell’Acciaio Inossidabile Binder Jetting, è la Exone M-Flex.

  • Stampa dell’oggetto 3D
  • Il Binder Jetting è una tecnica di stampa che utilizza un agente agglomerante depositato in modo selettivo su una polvere, per unire le particelle di materiale fra loro. Gli strati di materiale vengono legati, e la testina di stampa passa alla creazione dello strato successivo, con l’aggiunta di legante. A mano a mano, il pezzo viene costruito attraverso il deposito alternato di polvere e legante.

  • Pulitura dell’oggetto
  • L’oggetto viene posto in un apposito forno, nel suo contenitore, e ripulito al fine di rimuovere tutte le polveri rimanenti.

  • Spazzolatura e rimozione della polvere
  • L’oggetto viene spazzolato al fine di rimuovere la polvere.

  • Spazzolatura e sabbiatura
  • L’oggetto viene spazzolato una seconda volta, e poi sottoposto a sabbiatura, il ché permette la rimozione della polvere fine che la spazzolatura potrebbe aver tralasciato.

  • Levigatura
  • L’oggetto può essere levigato secondo la finitura da te prescelta. La nostra tecnica di levigatura implica l’utilizzo di piccole pietre, che vengono fatte ruotare all’interno di un apposito dispositivo ruotante; strofinandosi contro l’oggetto, le pietruzze lisciano le piccole imperfezioni e la superficie ne risulta levigata. Per saperne di più, ti invitiamo a fare riferimento al paragrafo dedicato alle finiture per i modelli Binder Jetting Acciaio Inossidabile 316.




Utilizzo e manutenzione

L’acciaio inossidabile Binder Jetting 316 offre una buona resistenza alle temperature elevate, e permette la creazione di forme complesse. Questo metallo per la stampa 3D è destinato a un ampio pannello di applicazioni possibili, dall’attrezzaggio, alla fusione, allo stampaggio a iniezione.

La superficie dell’acciaio inossidabile nella sua versione grezza è granulosa e leggermente porosa. La versione levigata è più liscia ma gli strati possono risultare comunque visibili su superfici tonde.

L’acciaio inossidabile 316 Binder Jetting può essere colorato, saldato, patinato di polvere, forato, picchiettato o lavorato.

Politica dei contenuti

Il nostro partner Exone impone una politica precisa in merito alle parti da noi prodotte; tale politica viene ad aggiungersi ai nostri termini di utilizzo. Ti ricordiamo che nessuno fra questi elementi può essere stampato con materiali Binder Jetting:

- File che potrebbero costituire armi da fuoco

- Modelli che infrangono la legge

- Contenuti religiosi

- Contenuti sessuali, in particolare se riguardano potenzialmente la sfera della sessualità infantile

Finishes

Opzioni di finitura

Ci sono molte opzioni di finitura disponibili da Sculpteo.


Opzioni di finitura:

  • Semplice/grezza: l’oggetto viene sottoposto a sabbiatura ma non a levigatura, la superficie rimane leggermente ruvida. È la finitura più economica.
  • Levigatura: l’oggetto è levigato tramite levigatura meccanica, per ottenere un risultato più liscio al tatto. Gli strati rimangono leggermente visibili sugli oggetti rotondi.
Ajouter un titre (1).png


La levigatura implica determinati limiti a livello delle dimensioni possibili per il tuo oggetto. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare le restrizioni dimensionali. Inoltre, non tutti i modelli possono essere levigati, e in tal caso ne verrai immediatamente informato. In particolare: parti wireframe, parti fragili, parti con pareti sottili e parti larghe e piatte non potranno essere sottoposte a levigatura, come le parti contenenti cavità che potrebbero potenzialmente trattenere fluidi.

Linee guida design

Risoluzione di stampa

Spessore di layer 100 µm (0.004 in)

Layerbinderjetting_qZk5leo.jpg


Lo spessore di layer per il nostro Acciaio Inossidabile Binder Jetting è di 100 µm. Le parti costruite con questo materiale potrebbero subire un restringimento durante il processo ExOne.

Limiti dimensionali


Dimensioni minime con levigatura 15 x 15 x 15 mm
Dimensioni minime 120 x 50 x 50 mm
Maximum size

Le dimensioni massime per i tuoi modelli sono limitate dalle dimensioni fisiche delle nostre stampanti 3D: le dimensioni dell’oggetto non possono superare quelle della vaschetta di stampa. Inoltre, nota bene che va aggiunto un 18-20% al volume dell’oggetto da stampare, in quanto la fase di riscaldamento ne causa spesso il restringimento parziale.

Spessore minimo e geometria del tuo modello 3D

Spessore minimo delle pareti dell’oggetto 1.1 - 3.2 mm secondo le dimensioni di costruzione
Spessore minimo delle pareti (rigide) 2 mm
Spessore minimo delle pareti di elementi derivati 0.8 mm con supporto
1.1 mm senza supporto
Spessore minimo delle pareti dell’oggetto per aspetti particolari del modello 2-3 mm

Diagram to show the minimum thicknessof your 3D print model

Le pareti del tuo modello devono aderire a uno spessore minimo per garantire la solidità della struttura, e accertarsi che non si rompa. Ti consigliamo di creare il tuo modello rispettando i valori di spessore minimo specifici per l’Acciaio Inossidabile 316, che variano secondo le dimensioni delle componenti da stampare.

  • Per dimensioni al di sotto dei 76 mm (3 in): 1.1 mm (0.04 in)
  • Per dimensioni fra i 76 mm (3 in) e i 152 mm (6 in): 1.52 mm (0.6 in)
  • Per dimensioni fra i 152 mm (6 in) e i 203 mm (8 in) : 2.03 mm (0.08 in)
  • Per dimensioni fra i 203 mm (8 in) e i 305 mm (12 in) : 3.18 mm (0.125 in)

Se le pareti del tuo modello misurano meno di 1.1m, ti è possibile aggiungervi una struttura di sostegno al fine di garantirne la stabilità.

Un elemento derivato è un aspetto del modello la cui lunghezza misura almeno il doppio del suo spessore. Per questo tipo di pezzi o per parti del modello con particolari vincoli di design, è importante inoltre rispettare uno spessore minimo di 1mm per garantire che l’oggetto non si rompa.

Consigli
Icon to show that you can ad a support structure to maintain
        stability

Ti consigliamo di aggiungere una struttura che possa aiutare l’oggetto a mantenersi stabile. Ad esempio, se stai modellando un busto umano, puoi aggiungere pezzi più piccoli al modello, come le orecchie intorno alla testa del modello. In tal modo puoi evitare geometrie cantilever e elementi che potrebbero rompersi troppo facilmente alla stampa finale.



Buono a sapersi

Pareti sottili che sostengono modelli pesanti potrebbero crollare sotto il proprio peso.



Sculpteo propone un sistema di verifica online, finalizzato a segnalare la presenza eventuale di parti troppo sottili per la stampa. Ti sarà allora possibile modificare di conseguenza il tuo modello, per creare oggetti con uno spessore più appropriato. Per utilizzare questo strumento, ti è sufficiente caricare un file 3D , selezionare il materiale in cui vuoi stampare il tuo modello e cliccare su “Verifica”.

È inoltre importante tenere a mente che l’oggetto andrà stampato per essere utilizzato nella vita reale. Se una parte sottile deve sostenere un peso troppo pesante, l’oggetto rischia di rompersi, anche se il tuo software di modellazione ti permette di crearlo virtualmente. Ti consigliamo di aggiungere un certo spessore laddove l’oggetto deve sostenere i maggiori pesi.

Nota bene
Icon to keep in mind that solidity check tool don 't detect physical aberrations

Tieni a mente che il nostro strumento di controllo della solidità non è in grado di individuare aberrazioni fisiche, come parti fluttuanti, posizione instabile, parti obbligate a sostenere troppo peso rispetto a quello permesso dallo spessore ecc. Va dedicata un’attenzione particolare alla geometria del modello, e le parti più soggette a tensione vanno ispessite.



Sporgenze e bordi interni

Le sporgenze devono essere concepite in modo tale da poter reggere il proprio peso. Le parti che superano i 25.40 mm (1.00 pollici) non saranno accettate. Durante il processo di riscaldamento sono previsti appositi filetti per sostenere le strutture.


overhang_binderjetting.png

Gli angoli interni e le intersezioni affilate necessitano di bordi filettati, che rispettino i valori di spessore minimo imposti. I bordi filettati permettono di garantire un risultato ottimale.

Bordi taglienti/appuntiti

I bordi taglienti/appuntiti sono difficili da trattare durante la fase di depolverizzazione. È consigliabile filettare tutti i bordi taglienti con raggio di 1.00 mm (0.03 pollici) per evitare la rottura durante il processo di depolverizzazione.

I bordi che rimangono al di sotto del livello minimo di tolleranza sono destinati al rigetto. Le parti verranno smussate durante la levigatura.


Pointed edges.png

Recessi incisi o in rilievo

Dimensioni minime dei dettagli 0.76 mm
Altezza minima e larghezza dei dettagli Rilievo : 0.76 mm
Incisione : 0.76 mm
Altezza minima e larghezza per un testo leggibile 0.76 mm
Tasso di ingrandimento 1/1


Una precisione minima di dettaglio è determinata dalla risoluzione delle nostre stampanti 3D. Tuttavia, durante il processo di pulitura, un sottile strato di dettagli può andare perso. Per rendere dettagli e testo visibili e leggibili, consigliamo di seguire le dimensioni raccomandate come minimo indispensabile.

È possibile che alcune incisioni o alcuni rilievi non siano visibili, in quanto gli intagli potrebbero essere riempiti dalla polvere in eccesso, che risulterà di conseguenza difficile da eliminare in fase di pulitura. Se un’incisione o un rilievo sono parti necessarie del tuo modello, ti consigliamo di renderle più profonde possibili. Per facilitare la rimozione della polvere dopo la stampa (e dunque permettere una visibilità di dettaglio più marcata) la larghezza dei tuoi dettagli dev’essere tanto grande quanto è profonda.

Volumi acclusi e a incastro

Parti accluse? No
Parti a incastro? No

interlocking no .jpg

Non è possibile criare parti a incastro o parti accluse con il nostro Acciaio Inossidabile 316 Binder Jetting.


Assemblaggio

Assemblaggio? Si
Spazio Minimo 0.5 mm

PA details

Gli oggetti stampati in Acciaio Inossidabile 316 possono essere stampati per essere assemblati, a condizione che uno spazio di almeno 0.5 mm sia lasciato fra le diverse parti che compongono l’oggetto.

Svuotamento

Svuotamento ? Possibile per i pezzi allo stato grezzo.
Non è possibile per i pezzi placcati
Dimensioni minime del buco 2.54 mm

Diagram to optimize the hollowing

Il nostro strumento di ottimizzazione online è in grado di limitare il prezzo di una stampa riducendo la quantità di materiale utilizzato. L’utilizzo di questo strumento implica il posizionamento di buchi sul tuo modello, che serviranno per drenare verso l’esterno l’eccesso di polvere all’interno dell’oggetto. Le dimensioni minime di questi buchi sono determinate dal nostro sito web. Altrimenti, ti è possibile svuotare manualmente il tuo oggetto grazie al tuo software di modellazione.

File con oggetti multipli

File con oggetti multipli? No

Icon to show that you can't print a 3D file containing several
        objects

Non è possibile stampare in 3D un file 3D che contenga diversi oggetti con le nostre stampanti 3D per Binder Jetting.


Oggetti multipli e ammassi

Se non è possibile stampare un file 3D contenente diversi oggetti, questo è dovuto al fatto che non possiamo accettare file che contengano oggetti multipli o ammassi. Tuttavia, non preoccuparti, ciò non significa che sei tenuto a pagare di più per oggetti multipli: per ridurre il costo di una stampa 3D, abbiamo messo a punto un sistema diverso di calcolo, che si attiva non appena ordini due o più oggetti da stampare con la tecnologia Binder Jetting.

Inoltre, puoi utilizzare i nostri strumenti online e consultare i nostri trucchi o consigli su come ridurre il prezzo delle tue stampe 3D.


Per maggiori informazioni in merito ai nostri servizi di fabbricazione additiva online, ti invitiamo a contattare il nostro team di addetti qualificati.

Grappe Material no.jpg

Specifiche tecniche

Proprietà meccaniche Condizioni Unità Valore
Durezza ASTM E18 HRb 71
Modulo a trazione ASTM E8 GPa X & Y: 220
Z:186
Forza a trazione ASTM E8 MPa X & Y: 582
Z: 526
Allungamento a rottura ASTM E8 % X & Y: 55
Z: 52
Densità MPIF 42 g/cc 7.9

Per maggiori informazioni in merito alle specifiche tecniche del Acciaio Inossidabile 316, ti invitiamo a fare riferimento ai seguenti documenti:


×

Carica un file

Altri materiali disponibili su Sculpteo:

  • Plastica

    La plastica è un ottimo materiale per cominciare. Robusto, leggermente flessibile, permette un livello resa di dettagli sufficientemente elevato ed è disponibile in un’ampia gamma di colori. Se non...

  • Alumide

    Materiale robusto, leggermente flessibile e grigio opaco capace di resistere alla torsione. Una miscela di plastica e polvere di alluminio, lievemente porosa, la cui superficie presenta un aspetto...

  • Ottone

    L’ottone proposto da Sculpteo è composto per l’82% di rame e per il 18% di zinco. È disponibile in versione grezza, lucidato a specchio o placcato oro. Il prodotto finale è solido ma soggetto a...

  • Acciaio inossidabile

    il nostro acciaio inossidabile permette di ottenere oggetti stampati in 3D a partire da una polvere metallica sottile. L’acciaio inossidabile è destinato a numerosi campi, come l’industria...